Vincenzo è volontario in Collina da dueVincenzo anni, in cui si destreggia abilmente tra cucina, turno da custode, preparazione del profumato vin brulè per il mercatino de il Magico paese di Natale.

Un volontario che ce la mette tutta, e che, saggiamente, ci ricorda che quando si accetta un incarico, lo si deve portare fino in fondo, e l’unico modo per riuscirci è avere passione.

Vincenzo di passione ne impiega molta, a partire del suo turno fisso, l’accoglienza domenicale.

Come si svolge il tuo turno, la domenica in Collina?

‹‹La domenica mi occupo dell’accoglienza, in particolare della cena, che viene offerta da noi volontari per permettere alle famiglie, stanche dopo il viaggio e ancora un po’ spaesate, di rilassarsi in compagnia.

Cucino da sempre, nonostante abbia praticato la professione di elettricista; mi diverte, e sono felice di poterlo fare anche per i nostri ospiti.››

Qual è il programma della serata?

‹‹Prima di tutto un aperitivo: preparo un paio di focacce, che solitamente liquidano in fretta, e poi si serve un menù il più classico possibile, per far sì che tutti gradiscano, ed evitare di scontrarsi con gusti o esigenze particolari. Non conoscendo bene le famiglie, solitamente si preparano milanese con patatine, primo e dolce, un vero ‘’pranzo della domenica’’. La cena si protrae a volte fino a tardi, complice il clima gradevole delle sere estive e la vista sulle colline.

Ci sono bambini che talvolta rifiutano di mangiare, o vogliono farlo ad un tavolo separato, lontano dagli altri. Ricordo una sera in cui sono andato cinque o sei volte ad esortare un bimbo ad assaggiare qualcosa. All’ultimo tentativo ha risposto titubante che avrebbe accettato le patatine, ma ha continuato a starsene in disparte. Inutile dirvi la gioia che ho provato, a fine settimana, a vederlo giocare sorridente.››

Hai avuto modo, quindi, di vedere un cambiamento positivo al termine della settimana?

‹‹Assolutamente! Il cambiamento è evidente, a fine settimana si percepisce una serenità nuova. Tutti sono più tranquilli rispetto alla domenica, e questo è il più grande riscontro del nostro lavoro di squadra.››

Grazie a Vincenzo, che sfama i nostri piccoli ospiti e li accoglie nel clima famigliare che li aspetta durante la settimana.