57257034_2281303558598159_2787513751690018816_oIl semplice gesto di un dono è come un soffio di vento che sfiora e accarezza il viso con delicata leggerezza e giunge improvviso, inaspettato, lasciando quel giusto e ammirato senso di stupore. Un dono è più di un regalo: è qualcosa che scaturisce dal profondo del cuore e sconfina nei sentimenti più nascosti, facendo capolino con amorevole spontaneità.

Può essere un semplice sorriso, una mano tesa, uno sguardo di complicità, una parola di conforto, una parte del proprio tempo dedicata all’altro… Frammenti di umanità e attenzione che sono le impalcature portanti del progetto della Collina degli Elfi e continuano ad esserlo ormai da più di dieci anni, facendo sì che ogni stagione di accoglienza possa essere davvero unica per bambini e genitori ospitati.

Perché donare un luogo di serenità, di gioco e di condivisione è un gesto che offre all’altro un’opportunità per ritrovare sé stesso e quell’equilibrio e legame con il mondo circostante duramente compromesso dalla malattia.

È dalla consapevolezza della funzione sociale del dono che nascono, si coltivano e si rafforzano relazioni sempre più vere, che accompagnano le singole persone a credere nella bontà del progetto e, addirittura, a sostenerlo con apprezzabili e diversificate modalità.

Gesti di riconoscimento che hanno permesso alla Collina di coronare il suo sogno iniziale e farlo diventare una realtà ormai consolidata.

Anche quest’anno, grazie a una costante e mirata promozione sul territorio, la Collina ha potuto contare su un grande numero di sostegni solidali. Uno tra questi è la destinazione del 5×1000, che ha visto ben 1.362 persone, con proprie motivazioni e sensibilità, scegliere la Collina come realtà da sostenere (non solo apponendo una semplice crocetta su un predisposto modulo…).

Ben 1.362 persone che si sono guardate dentro.

Ben 1.362 persone che ci hanno messo nei loro pensieri.

Ben 1.362 persone che ci infondono speranza nel vedere ritornare ampi sorrisi sui volti dei bambini.

Ben 1.362 persone che sono diventate, a tutti gli effetti, parte della grande famiglia degli Elfi.

Ben 1.362 persone che ci fanno guardare al futuro con occhi diversi.

Ben 1.362 persone che ci hanno donato, complessivamente, 44.013,57 euro: un contributo e, nello stesso tempo, un traguardo grandioso che si presenta, negli ultimi anni, come una curva ascendente di particolare auspicio.

Ben 1.362 persone che ci permetteranno di accogliere nuove famiglie e migliorare ancora la struttura che li ospiterà.

Ben 1.362 persone. E non sono poche!

La Collina degli Elfi vuole ringraziarle una ad una con un accorato, collettivo e solidale «GRAZIE», anzi: «CINQUE PER MILLE… VOLTE GRAZIE!».

Il dono più grande che possediamo è il «tempo della vita». Un tempo che i semplici gesti possono curare e alimentare ogni giorno con l’attenzione di tutti quanti.