Dopo l’esperienza del 2016, si sono appena conclusi  altri due week end in cui le famiglie di casa UGI sono state ospiti in Collina. Un’esperienza intensa e ricca di stimoli per entrambe le associazioni.1

Questo mese intervistiamo Domenico De Biaso il nostro referente di Casa UGI.

Domenico, com’è nata la collaborazione tra Casa UGI e La Collina degli Elfi?

Noi conoscevamo già la bellezza della Collina perché alcuni ragazzi erano già stati da voi.
La collaborazione vera e proprio è  nata grazie ad un volontario che abbiamo in comune Andrea Pavesio Calabrese che ci mise in contatto e come tutte le cose belle è nata un pò per caso.

Quali sono le caratteristiche dei bambini che vengono coinvolti in questo progetto?

I nostri bambini sono tutti in terapia o in mantenimento. Nel 2016, nello start up, sono state coinvolte solamente le famiglie di Casa UGI, quest’anno abbiamo voluto allargare alle altre famiglie residenti nelle case satellite della nostra associazione. Questo è stato possibile grazie alla vittoria del progetto Verde UGI finanziato da Fondazione CRT di cui Collina è partner. Verd UGI nasce per dare la possibilità alle famiglie di stare in contatto con la natura. In particolare, questo week end che si è appena concluso, in collaborazione con ATMO Onlus, sono venute in Collina le famiglie venezuelane arrivate in Italia per necessità di cura e/o di trapianto.

Qual è il riscontro delle vostre famiglie che hanno vissuto l’esperienza a La Collina degli Elfi?

Sicuramente è un riscontro bellissimo.. Ho avuto modo di vedere i bambini e i loro genitori sperimentarsi, con il sorriso, nelle varie attività proposte, con la voglia di divertirsi. Lo vedi sui visi, arrivavano alla sera stanchi, ma di quella stanchezza “bella” di un bambino che si è divertito. Stessa cosa con i genitori..hanno voglia di condividere e sono più distesi.
E’ bello vedere le famiglie di diversa provenienza conversare tra di loro, e la natura, l’atmosfera della Collina favoriscono il consolidamento di questi legami.
I giorni successivi al week end sia bambini che genitori durante la settimana mi chiedono quando si può tornare alla collina, questo vuol dire che sono stati a proprio agio e si è riusciti a farli staccare dalle proprie ansie quotidiane. Questo è un grande risultato che si può ottenere lavorando insieme in condivisione.

Cos’è per te La Collina degli Elfi?

Per me.. La Collina degli Elfi è un posto magico, anche adesso che ne sto parlando.. e sto rivivendo quel luogo percepisco brividi di emozione. E’ gestito da persone magiche che hanno un grande cuore e che stanno facendo tutto per passione. Ogni volta che vengo respiro sempre la stessa passione.. questo posto ha delle energie veramente positive, ci sono dei luoghi in cui c’è un’energia che non si può descrivere la percepisci solo.. la Collina è uno di quelli, in più sommato ai volontari..diventa ancora più magico. Io sono convinto che la Collina, negli anni, crescerà a dismisura.   

Quali sono i progetti futuri?

I progetti sono di collaborare e fare tante cose insieme per i nostri bimbi e le nostre famiglie.
Gli obiettivi sono comuni, i volontari hanno la stessa mentalità e  lo stesso cuore, quando due realtà si incontrano e hanno la stessa missione questo non può che creare sempre più forza.

Continueranno le attività insieme per le famiglie e non si potrà che migliorare. Sono molto felice di questa collaborazione e si arriveranno a fare cose molto importanti. Prima dei week di settembre, UGI e Collina saranno insieme per un evento il 23 luglio ma non anticipiamo troppo…

Grazie Domenico per queste tue belle parole, l’energia e l’impegno che metti in qualsiasi cosa tu faccia sono per noi un esempio da seguire! Anche noi crediamo molto nel legame tra La Collina degli Elfi e casa UGI quindi… a presto!!